PERCHE’ SI’: Carcassonne

2047693063_655cbaa2e9

Carcassonne è un altro pezzo di storia del gioco da tavolo moderno. Famosissimo, vendutissimo e anche innumerevolmente espanso, è uno di quei sempreverde che fanno centro. Funzionano, catturano e… si rigiocano sempre volentieri.

Il gioco (fuor di espansioni) è semplicissimo… A partire da una tessera centrale ogni giocatore nel suo turno pesca una tessera raffigurante un paesaggio, la colloca adiacente ad un’altra già sul tavolo e in modo congruente. Se vuole, ci colloca sopra uno dei suoi lavoratori (ognuno ne ha 7). Fine. I lavoratori danno punti in base all’elemento su cui sono collocati (strada, città, monastero o campo) e a quanto questo è ampio. Quando uno di questi elementi viene completato, si ottengono punti e si riprende il proprio lavoratore in mano. Eccezione sono i campi, che se ben giocati possono fruttare molti più punti MA non permettono di recuperare il proprio lavoratore, che resta così vincolato fino a fine partita.

Carcassonne_Game-480x350

CORNICE: oltre ad essere una pietra miliare del gioco da tavolo moderno, il gioco ha il pregio di essere molto duttile. I colori, il “domino” di città, strade e campagne da ricomporre e le regole semplici lo rendono adatto anche per giocare con bambini o nonni in versione semplificata. Il gioco resta sempre breve: in due giocatori diventa anche più serrato nel rubarsi gli spazi, mentre in 3 o più aumenta l’imprevedibilità.

Le svariate espansioni poi introducono le più fantasiose meccaniche all’interno di questo gioco, ma andiamo al cuore del discorso: l’esperienza di gioco.

Carcassonne a mio avviso è uno stuzzicante aperitivo. La versione base è di grande semplicità, colorato e rapido tanto da accendere la fantasia e la curiosità dei partecipanti (o di chi esita a partecipare). Si può giocare davvero con chiunque. Il primo impatto quindi è di grande leggerezza e spensieratezza, e questo contribuisce in modo eccellente a creare la giusta atmosfera di gioco.

Introdurre poi una (ma soprattutto più) espansioni ne aumenta la visione d’insieme; si rimane entro un regolamento semplice e un turno di gioco rapido, a cui si aggiungono di volta in volta singole meccaniche che fanno levitare l’accortezza richiesta nel collocare tessere e lavoratori. Ossia si gioca facilmente, ma giocare efficacemente non diventa banale in quanto si potranno scegliere diverse opzioni su cui puntare.

images

Il tutto, giocato in diversi giocatori o più espanso, resta sempre in gran parte tattico e leggero (la strategia può riguardare tutt’al più la pianificazione dei campi, l’unico elemento a lungo termine). Il regolamento snello mantiene contenuta la durata delle partite: ovviamente, più espansioni aggiungete più essa aumenterà.

Attenzione, l’impostazione leggera e per lo più tattica di questo gioco è riferita al gioco espanso e/o in multiplayer, poiché in 2 Carcassonne può diventare sorprendentemente competitivo, con continui affondi e tentativi di predominio sull’avversario. Approfondirò la questione in un post successivo.

Prendendo a riferimento per l’acquisto la big box, essa ci dà il gioco base, con le prime espansioni e i lavoratori per 7° e 8° giocatore, che sono già una copertura bella ricca per un gioco da tavolo. Scalabilità? Beh, in due è senz’altro più controllabile e c’è maggior possibilità di pianificare a medio termine, facendo gli strateghi. Più aumentano i giocatori maggiori sono le interferenze, date dal fatto che è meno probabile che ci escano le tessere per noi più produttive!

In conclusione, PERCHE’ SI’? Avete diverse ragioni: Se volete un gioco semplice, agguerrito e veloce per due giocatori e che stuzzichi “l’appetito ludico” mettendo in moto il cervello: in quel caso rientra perfettamente nella tipologia di giochi aperitivo” con cui aprire una serata ludica. Oppure se volete qualcosa di leggero e spensierato da giocare in più persone, in quel caso magari arricchito con le espansioni e giocato come una esplorazione: “vediamo che succede.”

www.playbazar.it_carcassonne_big_box_2

Carcassonne:, di Klaus Jurgen Wrede, 2-8 giocatori 

Durata: mezz’ora/quaranta minuti, con discreta variazione data dalle varie espansioni. (Un’ora e mezza se si gioca tutta la big box)

Prezzo: 25-30 euro, con varie espansioni ciascuna a meno di 15 euro. Alternativa a 55 euro circa la Big Box, contenente il gioco base, 5 espansioni e i segnalini per giocare fino a 8 giocatori! (Consigliatissima se si pensa di proporre il gioco anche ad amici e giocarlo per un po’ nelle sue varie forme). Brillante nel gioco competitivo per 2 giocatori (qui un approfondimento) che ci permette di entrare un pochino più in profondità di questo gioco apparentemente semplice e innocuo.

Esiste anche la versione app su Android e iOs, grazie a cui potrete giocare in un quarto d’ora una partita base, sempre con una interfaccia molto chiara e pratica; sbloccando tutte le espansioni (totale con il gioco base intorno ai dieci euro) si accede anche alle espansioni più riconosciute (Il fiume, Mercanti e Costruttori, Locande e Cattedrali più due piccole promo).

unnamed.png

 

Annunci

Un pensiero su “PERCHE’ SI’: Carcassonne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...